L’Amministrazione comunale di Lovere ha scelto le opere di Giampaolo Talani, artista toscano di fama internazionale, per un progetto di illuminazione architetturale tra i più grandi mai realizzati in Italia. Un evento, unico del suo genere in Italia, che tutte le sere dal 22 luglio al 10 settembre regalerà meraviglia ed emozioni nuove.

 

Nasce così il “Borgo della Luce”, attraverso l’illuminazione di più di 10.000 metri quadrati di edifici sui quali prenderanno vita i dipinti del maestro Talani.

In particolare l’evento riguarderà Piazza Tredici Martiri, l’Accademia Tadini, Piazza Garibaldi, Piazza Vittorio Emanuele II, Palazzo Marinoni e il lungolago Lady Montagu.

Il Borgo della luce si accenderà ufficialmente domani sera alle 22.

Vai all'inizio della pagina