La pioggia non ha spaventato, domenica scorsa, i 160 atleti che si sono presentati ai nastri di partenza per correre la corsa campestre dedicata alla memoria di Paolo Gnaffini, gara della Coppa Camunia che si disputa nel parco termale di Angolo Terme e giunta all’ottava edizione.

 

Tra gli adulti, per gli uomini si è imposto Stefano Pelamatti (Podistica Valle Adamè), che ha battuto Khatoui Youssef (Gso Piamborno) e Mosè Guerini (Atletica Eden 77). Tra le donna, invece, primo posto per Beatrice Bianchi (Atletica Casazza), che batte Stefania Cotti Cottini (Aido Artogne) e Maria Claudia Cossetti (Atletica CiMa). La corsa ha visto anche la partecipazione della Cooperativa Azzurra, a cui sono andati i proventi per le iscrizioni. Il prossimo appuntamento per la Coppa Camunia è la corsa campestre del 3 marzo a Sovere.

Vai all'inizio della pagina