Poche adesioni e persone che hanno voluto metterci la faccia.

 

 

Così la lista ‘Futuro e territorio’, che avrebbe dovuto candidarsi a Berzo Demo, si è sciolta prima ancora di formarsi. L’annuncio è stato fatto da Manolo Bosio, colui che si sarebbe dovuto candidare sindaco per la lista, che ha ammesso che sono troppo poche le persone coinvolte nel progetto, e che mancano i candidati per Demo.

A consigliare di rinunciare alla candidatura Corrado Scolari, ex sindaco del paese e che nella tornata scorsa ha perso contro Gianbattista Bernardi. La lista di quest’ultimo, per ora, corre da sola: a sfidarla potrebbe esserci una lista trainata dall’attuale minoranza il cui capolista, secondo il Giornale di Brescia, potrebbe essere Sandro Simoncini.

Vai all'inizio della pagina