Tutte le isole ecologiche della Vallecamonica rimarranno chiuse dal 22 aprile al 2 maggio.

Lo comunica Vallecamonica Servizi con un avviso rivolto ai suoi utenti, parlando di "cause di forza maggiore".

Cause attibuibili all'emergenza che si è venuta a creare in seguito all'incedio che la notte di Pasqua ha distrutto gran parte della Valcart di Rogno, centro di raccolta e stoccaggio dei rifiuti.

Fino alla stessa data verrà sospeso anche il servizio di raccolta stradale di sfalci e ramaglie.

Vai all'inizio della pagina