L’Università della Montagna ospita quattro appuntamenti pomeridiani dedicati alla Guerra dei Trent'Anni, organizzati dalla Cooperativa “Il Leggio”.

 

Una lettura di percorsi inediti tra le pieghe dei dispacci inviati a Venezia dai Provveditori in Valcamonica dal 1620 al 1635: azioni di spionaggio e missioni diplomatiche, contese religiose, delicate gestioni finanziarie, rapporti tra comunità locali e autorità veneziane, notazioni climatiche e scontri militari nella cornice della Guerra dei Trent’Anni. tutti gli incontri si terranno di martedì dalle 17.00 alle 19.00.

Si inizia il 17 Ottobre con Simone Signaroli (curatore dell’edizione dei dispacci): “I dispacci del Provveditore in Valcamonica: analisi di una fonte documentaria”

Seguono le date del 24 Ottobre con Alessandro Pastore (Università degli Studi di Verona): “Il contesto storico tra Valtellina e Valcamonica nel primo Seicento”; 7 Novembre: Giovanna Gamba (Università Cattolica del Sacro Cuore): “Confronti e conflitti religiosi”; 14 Novembre: Giulio Ongaro (Università di Milano Bicocca): “Economia e società”.

Vai all'inizio della pagina