Dopo il mercoledì di follia che si è vissuto in provincia di Brescia, i quotidiani bresciani parlano anche oggi del duplice omicidio e del suicidio dell’assassino, perché dalle indagini è emerso che una persona avrebbe accompagnato Cosimo Balsamo a Flero. Lui infatti era senza patente. Da quanto si apprende da Giornale di Brescia, sarebbe un 56enne di Castel Mella. “Omicidi di Flero e Vobarno. Indagato l’amico di Balsamo” scrive il GdB in apertura. “Armi e fuga: qualcuno ha aiutato Balsamo” è il titolo di Bresciaoggi. Corriere Brescia “Chi ha aiutato quel killer?”.

Nel centro pagina di GdB un’altra notizia di cronaca dalla provincia: la morte di una bambina di 4 anni al Civile di Brescia. A causare il decesso le complicazioni di un’otite. Era di Gottolengo. Il caso, leggiamo sul GdB, è stato segnalato alla Procura.

Titoli in prima pagina su tutti i giornali bresciani in merito al depuratore della Valtrompia: ieri, in Loggia, la presentazione ufficiale. I lavori dovrebbero iniziare in agosto e concludersi entro il 2019.

Sull’Eco di Bergamo si torna sul duplice omicidio avvenuto mercoledì sera a Caravaggio “E’ stata una vera esecuzione, ma i familiari non parlano”. A uccidere Carlo Novembrini e la sua compagna è stato il fratello di lui “Non lo sopportavo più”  avrebbe detto in carcere.

Tornando sul Corriere Brescia, spazio in centro pagina al primo consiglio regionale dopo la composizione della nuova amminsitrazione. Alessandro Fermi è presidente del consiglio regionale. "Consiglio regionale, primo giorno di lavoro" scrive il Corriere mettendo in centro una fotografia. Appena sotto, dalla Vallecamonica, le polemiche sulla mori a di cervi durante il lungo inverno. "Cervi morti di fame, ci si divide sul cibo" è il titolo.

Vai all'inizio della pagina