“Brescia, la crescita del lavoro nero” è l’apertura di Giornale di Brescia, anche se l’attenzione oggi la catturano due notizie dalla provincia. Una è quella che arriva dalla Vallecamonica “In motoslitta al Crocedomini, muore travolto dalla slavina”, che racconta la morte del 35enne di Bienno Andrea Morandini. Inutile la disperata corsa in eliambulanza a Bergamo, ieri sera il decesso. L’altra è quella dei funerali della piccola Nicole a Gottolengo “Palloncini bianchi e l’ultimo saluto alla piccola Nicole”. Le stesse notizie le troviamo sulle altre testate bresciane.

Meno spazio, forse perché impaginata appena prima di andare in stampa, per la vittima della valanga, con un titoletto “Una vittima e tre miracolati sotto a una valanga in Vallecamonica” e una grande fotonotizia centrale dedicata ai funerali della bambina. “Lacrime per Nicole”, leggiamo sopra alla fotografia di una poliziotta in divisa in lacrime.

Nel taglio alto del Corriere Brescia la fotografia del fronte valanghivo di località Lavena e la cronaca “Valcamonica, valanga a Bienno. Muore un giovane in motoslitta”. In centro i genitori di Nicole abbracciati fuori dalla chiesa e il titolo “Palloncini bianchi e tante lacrime per l’addio a Nicole”.

Il sindaco Del Bono protagonista dell’apertura del Corriere edizione Brescia con “Del Bono, la spinta del civismo” e la strategia di candidare sei presidenti dei consigli di quartiere nella civica a suo nome alle amministrative 2018. Lo stesso sindaco viene intervistato dal vicedirettore di Bresciaoggi Bormioli.

Vai all'inizio della pagina