I giornali locali si occupano di poltica, in prima pagina: il Giornale di Brescia dà spazio sia alle paroel del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che chiede la formazione di un governo neutrale, ipotesi già bocciata da alcuni partiti, ma si occupa anche delle elezioni in città del 10 giugno, raccontando il primo confronto televisivo avvenuto tra i candidati sindaco Emilio Del Bono, Paola Villardi e Guido Ghidini. Anche il Bresciaoggi dedica spazio al confronto, ma esclude dalla foto Ghidini, dando per scontato che la sfida sia tra Del Bono e la Villardi.

Per quanto riguarda la cronaca, si parla sia sul Giornale di Brescia che sul Bresciaoggi dell'accoltellamento avvenuto nel quartiere Abba in città ai danni di un uomo da parte dell'ex marito della sua compagna. Si parla anche di Brescia Mobilità, che ha annunciato che i bus in città saranno tutti a metano. L'inserto bresciano del Corriere della Sera parla di questa notizia, estendendola alla mobilità green in generale. Nelle pagine locali, sul Giornale di Brescia spazio alla polemica a Breno per la realizzazione di altri due supermercati in fondo al paese, mentre sul Bresciaoggi si parla della festa tenutasi sabato a Pontedilegno per Francesca Sandrini, la giovane colpita da un'aneurisma celebrale a gennaio, ma anche della giovane 18enne caduta nel torrente che attraversa Gratacasolo nella notte tra sabato e domenica.

Nell'inserto bresciano del Corriere della Sera, inoltre, spazio ad una notizia che susciterà qualche malumore, ovvero la decisione a Salò di fare un Museo del fascismo. Infine, i giornali ricordano Ermanno Olmi, scomparso ieri. In particolare L'Eco di Bergamo gli dedica ampio spazio, essendo stato il regista di origini bergamasche.

Vai all'inizio della pagina