Rassegna stampa 23-5-18

La prima pagina del Bresciaoggi riporta in due articoli la notizia dell’incarico di premier assegnato a Conte da Mattarella durante la giornata di ieri, argomento che occupa anche la prima pagina del Corriere della Sera. Notizie minori riguardano la grande accoglienza che il Giro d’Italia ha avuto nel bresciano, e un tentativo del Comune di Brescia di limitare l’inquinamento acustico, avvalendosi delle osservazioni dei cittadini.

Anche il Giornale di Brescia riporta le notizie riguardanti Conte e il Giro, ma dedica uno spazio anche alla scoperta di un affresco del Romanino dietro all’organo del Duomo Vecchio di Brescia, dei quali si avevano solo testimonianze seicentesche. Notizie flash, ritrovata la madre del bimbo abbandonato in città lunedì e risarcito con quattrocento mila euro per quasi tre anni di carcere il padre accusato di abusi dai figli, che hanno ritrattato le accuse.

L’Eco di Bergamo riporta la notizia dell’arrivo a Bergamo dell’urna di Roncalli, e della scalata delle classifiche dell’ospedale dedicato a Papa Giovanni. Si cita anche l’arresto di un uomo che ieri ha puntato una pistola a dei minorenni, che dopo la fuga hanno allertato la polizia. Si notifica inoltre l’incarico di Conte e un’esclusiva intervista a Papa Francesco.

La sezione locale del Giornale di Brescia riporta l’iniziativa Unicef sul coinvolgimento dei ragazzi per decisioni che li riguardano da parte del Comune di Malegno. Si parla anche della necessità di abbattere un muro che, in località Lorengo (Berzo Demo), restringe la carreggiata limitando il transito di più veicoli contemporaneamente. Si accenna alla futura costruzione di un centro per le emergenze presso gli impianti sciistici di Corteno-Aprica, con un contributo di fondi regionale, e ai Friendly Games, evento sportivo che ha interessato Darfo questa domenica.

Il BresciaOggi, nel reparto Valcamonica, parla di un’iniziativa del Comune di Gianico, che intende affittare sette cascine di proprietà comunale per un turismo alternativo e spartano in montagna, per un periodo di massimo un mese. Presenti anche articoli che riguardano la protesta dei brenesi, rammaricati per il nuovo incarico come Vicario di don Mario Bonomi, divenuto Parroco di Breno, Pescarzo e Astrio solo un anno fa; e l’apertura della stagione di raccolta dei funghi, con tesserini acquistabili, oltre che in metodi tradizionali, anche online. 

Vai all'inizio della pagina