Salta il weekend dell’Immacolata sugli sci per gran parte dei tracciati di casa nostra.

La neve sparata nei giorni scorsi non è bastata a garantire l’apertura della stagione sciistica nelle due stazioni della bassa Vallecamonica di Montecampione e Val Palot, così come non si è riusciti ad aprire a Borno.

Si rimanda, sperando vada meglio almeno per il fine settimana del 15 e 16 dicembre.

A Montecampione il 30 novembre, quando le temperature erano ideali per il mantenimento del manto artificiale, si era iniziato a far funzionare i cannoni sparaneve, ma l’inversione termica degli ultimi giorni ha costretto i gestori a sospendere.

Anche in Val Palot, da sempre meta preferita da numerosi sci club, i cannoni hanno sparato nei giorni scorsi riuscendo a coprire i tracciati con uno strato di neve artificiale, ma non sono durate le condizioni per creare un fondo sciabile.

Stessa situazione per Borno Ski Area: apriranno le seggiovie Ogne-Play e Play-Monte Altissimo e il rifugio Monte Altissimo, dalle 10 alle 16. Per lo sci però bisogna aspettare. Via libera comunque a chi vuole salire in quota e godersi il panorama dal Rifugio Monte Altissimo, che sarà aperto durante il weekend. La cittadina dell’Altopiano è già invasa dai turisti, complice il ponte lungo che i milanesi hanno fatto per Sant’Ambrogio.

All'Aprica sono aperti gli impianti della Magnolta (cabinovia Magnolta, seggiovia Piana Galli e tappeto Pippo) e del Palabione (cabinovia Palabione, seggiovia Quadrifoglio e tappeto Palabione) e sabato 8 è in programma il Season Opening Party in viale Europa.

Vai all'inizio della pagina