Si sono tenuti a Niardo, domenica, i funerali di Pier Luigi Chini, uomo molto noto in paese, dov’era nato, ed anche a Breno per la gestione dell’omonima merceria che da poco aveva compiuto i cinquant’anni.

 

Chini se n’è andato ad 85 anni: oltre che per la merceria era noto anche per essere stato volontario dell’Unione Nazionale Italiana Trasporti Ammalati a Lourdes e Santuari Internazioali, per cui aveva svolto l’incarico di barelliere. L’altra sua passione era la telecamera: dopo aver lavorato come direttore di filiale alle Poste, Chini aveva iniziato a riprendere vari eventi, cedendo i filmati alle tv locali. Inoltre, aveva collaborato anche con ‘La voce di Niardo’. Chini lascia la moglie Liliana, le figlie Magda, Renata ed Alessandra, i fratelli e nove nipoti.

Vai all'inizio della pagina