Le fiamme hanno avvolto e divorato il rifugio Capanna Plai di Borno.

L'incendio è stato domato grazie a un efficace dispiegamento di forze e circoscritto alla sola struttura. Un cane che si trovava all'interno del rifugio non è riuscito a mettersi in salvo.

Al lavoro da poco prima delle 20 di sabato fino alle 5 del mattino di domenica diverse squadre dei Vigili del Fuoco di Darfo e Breno, che hanno dovuto far ricorso ai gatti delle nevi degli impianti sciistici per raggiungere il rifugio.

"Fortunatamente non ci sono feriti, ma purtroppo Capanna Plai è andata completamente distrutta" scrive la Società Borno Ski area in una nota diffusa nella tarda serata di ieri, aggiungendo: "Come società esprimiamo la nostra vicinanza ai proprietari, nella speranza che possano ripartire presto, più forti di prima".

Gli impianti domenica saranno regolarmente aperti, in quanto il rogo non ha interessato in alcun modo le piste da sci.

Al vaglio le cause dell'incendio.

 

Vai all'inizio della pagina