Cevo potrebbe finalmente trovare una soluzione allo Chalet Pineta.

 

Lo stabile, che non è riuscito mai a dare un’offerta continuativa ai turisti, potrebbe essere oggetto dell’acquisto da parte dell’Amministrazione guidata da Silvio Citroni, che dispone di 2 milioni e 250mila euro a fronte di un impegno di spesa di 800mila euro circa. Per questo, il sindaco ha incaricato l’Università della Montagna di Edolo di effettuare uno studio sull’utilizzo della struttura e sulle sue potenzialità.

L’immobile dovrà comunque essere riconvertito per accogliere gli uffici del Parco dell’Adamello. A questo ‘sogno’, se ne aggiunge un altro, condiviso con Saviore dell’Adamello: la realizzazione di una casa di riposo a Villa Sacro Cuore. Citroni e Matteo Tonsi, sindaco del Comune confinante, hanno già parlato con alcuni privati interessati a gestire la struttura con un project financing e con un contributo di cinque milioni di euro dai fondi dei Comuni di confine.

Vai all'inizio della pagina