Una boccata d’ossigeno per i piccoli paesi di montagna con lo stanziamento del Governo a sostegno di  iniziative commerciali e per l’implemento di servizi a favore del terzo settore.

 

I ministeri di Affari regionali e Autonomie, dell’Interno e dell’Economia e delle Finanze hanno deciso di stanziare poco meno di 540mila euro a favore di 20 progetti presentati da altrettanti comuni montani della Lombardia.

Tra questi ce ne sono otto della provincia di Brescia, di cui due camuni: i piccoli Lozio e Vione, che vanno ad affiancarsi a Irma, Pertica Alta, Lodrino, Marmentino, Casto e Pertica Bassa.

Vai all'inizio della pagina