Permane il rischio valanghe in alta Valle, tanto da spingere gli organizzatori dell’Adamello Ski Raid a rimandare la settima edizione della manifestazione, che si sarebbe dovuta tenere domenica prossima.

 

‘Purtroppo in queste condizioni non siamo in grado di garantire la sicurezza degli atleti’, ha detto Alessandro Mottinelli, presidente del comitato organizzatore, ‘il rischio che si creino delle valanghe è diventato molto alto e quindi siamo costretti a fermarci’.

L’organizzazione, ora, sta valutando la possibilità di spostare la gara di una settimana, ovvero al 13 aprile, ma una scelta definitiva potrà essere fatta solo quando si avranno delle certezze in merito alla situazione meteo e alle condizioni della neve. ‘È sempre doloroso prendere decisioni di questo tipo’, aggiunge Mottinelli, ‘ma la sicurezza dei concorrenti è una priorità assoluta, siamo sicuri che anche loro comprendono perfettamente la situazione che si è creata’.

Vai all'inizio della pagina