Il Darfo Boario continua nella sua corsa per la salvezza.

 

Dopo la vittoria di domenica scontro contro il Villa D’Almè, Alex Bonetti, che ha preso le redini della squadra dopo le dimissioni di Andrea Quaresmini, ha cercato di rendere più compatto il team. ‘Abbiamo parlato molto in campo’, ha spiegato al Giornale di Brescia, ‘perché come i ragazzi sanno il compagno è sempre l’occhio alle spalle che il giocatore non può avere’.

Domenica prossima la difficile sfida contro il Mantova, il 18 aprile lo scontro diretto contro il Legnago. In vista di quest’ultima, Bonetti cercherà di calibrare al meglio i giocatori in gara contro il Mantova: ‘Non rischierò chi magari non è al 100%’, ha rivelato.

L’obiettivo è arrivare dai 31 punti di oggi a 37 punti, allontanandosi il più possibile dalla zona play out. ‘Abbiamo due strade’, chiude Bonetti, ‘mantenere l’attuale posizione o tenere ad 8 punti, la distanza di oggi, il Ciserano, perché con quella differenza di punti i play out non si giocano’.

Vai all'inizio della pagina