Il Comune di Breno ha istituito il Premio Minerva, un riconoscimento per le persone che, nell’arco del mandato quinquennale, hanno dato lustro al paese con iniziative culturali, sociali o di volontariato.

Nell’ultima seduta del Consiglio comunale è stato votato il regolamento.

E' stato anche deciso all'unanimità che la prima onorificenza andrà a Ugo Calzoni.

Seppur non residente a Breno, essendo di Niardo, negli ultimi anni Calzoni si è affiancato all’Amministrazione in modo volontario, organizzando eventi culturali di rilievo.

Nella motivazione si legge che Calzoni ha dimostrato un "attaccamento alla comunità brenese che lo ha portato a spendere le proprie competenze e il proprio tempo per la crescita culturale della cittadinanza, dando prova di grande capacità organizzativa per eventi culturali d’indubbio spessore".

Non solo, la sua attenzione si è sempre rivolta ai giovani, coinvolgendo le scuole, alla partecipazione di tutti e alla ricerca di sponsor privati per sostenere le iniziative.

A Ugo Calzoni nei prossimi giorni, con una cerimonia pubblica, saranno consegnate una medaglia raffigurante da un lato la statua della dea Minerva e dall’altro un imperatore romano, e una spilla d’oro.

Vai all'inizio della pagina