Per anni è stato il punto di riferimento per crescere i più piccoli di Darfo.

 

Oggi, l’ex asilo ‘La Chioccia’, a tre anni e mezzo dalla sua chiusura, è diventato un luogo di ritrovo per vandali e delinquenti. Lo dimostra il racconto del Giornale di Brescia che, entrando nello stabile, sottolinea il degrado della struttura. Porte sempre aperte, vetri rotti per terra, puzza in tutte le stanze, calcinacci e sanitari usati come arieti per sfondare le porte di legno.

Gli arredamenti dell’asilo, dopo la sua chiusura, sono stati donati alle altre strutture: lo stabile, ora, sembra essere utilizzato da vandali e vanno e vengono ad ogni ora del giorno, alimentando le preoccupazioni di chi vive nei paraggi. A poco è servito, qualche settimana fa, l’intervento del Comune che, dopo le segnalazioni di alcuni abitanti, ha fatto mettere dei lucchetti ai cancelli: i vandali hanno rotto la rete metallica del parco giochi per poter continuare ad entrare. E l’ex asilo resta nel degrado.

[Foto da Giornale di Brescia]

Vai all'inizio della pagina