Con la sconfitta ai play-out di domenica contro l’Ambrosiana per 2-3, il Darfo saluta la Serie D e viene retrocesso in Eccellenza.

 

Una stagione difficile, quella che si è appena conclusa per i neroverdi, il cui tentativo di rimonta negli ultimi mesi è stato preso in carico da Alex Bonetti, a cui è andato il compito di sostituire Andrea Quaresmini. L’impegno e la fiducia che Bonetti ha riversato nei confronti della squadra non sono bastati: due gol subiti nei primi sei minuti di gioco, una rete a favore segnata da Spampatti pochi minuti dopo ed il pareggio nel secondo tempo grazie a Fattori hanno fatto sperare i tifosi.

Ma a sancire il destino del Darfo sono stati i tempi supplementari, quando un’altra rete di Biasi sancisce il passaggio alla fase finale dei play-out dell’Ambrosiana. ‘Mi spiace per i ragazzi che hanno dato tutto’, ha commentato Bonetti al Giornale di Brescia, ‘le lacrime di questi ragazzi e dei dirigenti la dicono lunga sul clima che si era creato in queste settimane e sul senso di appartenenza’. Bonetti definisce questa stagione ‘tribolata, nata non bene con tanti cambi che hanno rotto un po’ gli equilibri. Abbiamo dimostrato di avere un grosso cuore ed animo’.

Vai all'inizio della pagina