Nonostante il meteo, sono stati quasi 500 domenica i partecipanti alla StraMontisola.

Di questi 150 erano gli atleti iscritti alla gara agonistica, svoltasi sul tracciato di 9.400 metri che si è sviluppata lungo la strada perimetrale dell'isola e che ha attraversa gli antichi borghi lacustri.

Per la categoria maschile ha vinto Omar Zanetti, dell'Atletica Sarnico, che ha chiuso in 29'34". Sul podio anche il magrebino della Valtrompia Sami Riffi (Rodengo Saiano Mico) e Giovanni Bonarini (Marinelli Comenduno).

La camuna Gaia Sanzogni della Corrintime ha trionfato per la femminile, chiudendo la gara in 36'09".

La valtellinese Cristina Bonacina seconda, davanti a Maria Claudia Cossetti, compagna di squadra della vincitrice.

Molto partecipato anche il Montisola Trail, riproposto per il secondo anno di fila, mentre tantissimi appassionati si sono iscritti alla passeggiata non competitiva.

Impeccabile l'organizzazione coordinata dalla Asd Rosa Running Team, dall'Aics bresciana, dalla Fidal, dall'Assessorato allo sport di Montisola e dalla Fiasp, in stretta collaborazione con le associazioni di volontariato: Protezione civile, Alpini, Artiglieri e il gruppo Sub dell'isola, con l'apporto della Navigazione del lago d'Iseo e di Trenord, che si sono occupati della complicata logistica dedicata ai trasferimenti da e per l'isola. La rassegna era patrocinata dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Brescia, dalla Comunità Montana del Basso Sebino e dall'amministrazione comunale di Sulzano,

Vai all'inizio della pagina