Una delle sfide più attese alle urne è quella di Breno, dove gli elettori dovranno scegliere il successore di Sandro Farisoglio, che per due mandati ha governato il paese.

 

I brenesi potranno scegliere tra Alessandro Panteghini, attuale vicesindaco, che si candida con la lista ‘Uniti si può’, e Giampiero Pezzucchi, commerciante già capogruppo dell’attuale minoranza, per la lista ‘Progetto Breno’. Panteghini propone un programma nel segno della continuità, passando dall’adeguamento dell’ex Tribunale come nuova sede della Guardia di Finanza ed il nuovo nucleo femminile della Caserma dei Carabinieri, fino alla riqualificazione delle vie secondarie e la riqualificazione del palazzo ex Eca.

Pezzucchi, invece, punta sulla rivitalizzazione del commercio nel centro del paese, su un piano parcheggi, turismo e trasporto, sul restauro dei beni storici e la valorizzazione del circuito museale. Chiunque sarà eletto sindaco, però, avrà già due fronti di cui occuparsi: i lavori di riqualificazione di Piazza Mercato, ora in corso, e quelli della realizzazione dell’ascensore per il castello.

Vai all'inizio della pagina