Resta chiusa la strada provinciale 5 a Borno, tra la rotonda della Dassa ed il bivio con via Funivia e la frazione di Paline ed il confine con la Valdiscalve, dopo la smottamento di martedì sera.

 

Il traffico, deviato sulle vie interne Piandass ed Ogne, permette ai residenti di non restare isolati, ma resta il problema per i mezzi pesanti e pubblici, che non possono transitare. Il versante da cui si è staccato lo smottamento continua ad essere monitorato dal geologo, che in queste ore sta verificando la tenuta del terreno per la riapertura della strada.

Sembra, però, che i tempi saranno lunghi. La provinciale 5 è stata colpita dal maltempo anche ad Ossimo, dove è esondato un corso d’acqua, che ha portato detriti e piante sulla strada intercomunale Ossimo-Lozio. E se a Darfo cantine e negozi sono stati allagati esattamente come due settimane fa, l’allarme è rientrato a Piamborno, dove mercoledì la scuola dell’infanzia è rimasta chiusa per il rischio di esondazioni del torrente Davine.

Vai all'inizio della pagina