La giornata di Natale appena trascorsa ha portato un ulteriore, seppur lieve, aumento di nuovi contagi nel Bresciano. Sono 366 i nuovi casi segnalati, a fronte dei 310 della giornata precedente. In Lombardia, su 27.942 tamponi eseguiti, i nuovi positivi sono stati 2.628, numero stabile rispetto a ventiquattr’ore prima, con una percentuale di positivi su tamponi effettuati del 9,4%.

In tutta Italia, invece, i nuovi casi sono stati 19.037, su 152.334 tamponi effettuati. Intanto le prime 9.750 dosi del vaccino Pfizer-BioNTech sono arrivate a Roma ieri sera: dalla frontiera del Brennero il furgone contenente il vaccino è stato scortato dai carabinieri.

La prima dose italiana sarà somministrata ad un’infermiera dello Spallanzani nella giornata di domani, che sarà il Vaccine Day in tutti i Paesi dell’Unione Europea: a ricevere il vaccino saranno il personale medico e socio sanitario. In Provincia di Brescia sono attese duecento dosi, che saranno suddivise tra le varie Asst: in quella della Vallecamonica ne giungeranno cinquanta.

Share This