Il 6 agosto 1978 moriva Papa Paolo VI.

 

A quarant’anni di distanza, e nell’anno in cui Papa Montini sarà proclamato Santo, a Pontedilegno ieri si è tenuta una serata per ricordarlo. Il Pontefice bresciano, secondo il cardinale Giovanni Battista Re, prefetto emerito della Congregazione per i vescovi, è stato ‘un Papa a suo tempo molto criticato ma di cui si sta riscoprendo la grandezza, la grandezza del suo pensiero, la sua capacità nel guidare la Chiesa, la ricchezza della sua dottrina’.

Il Vescovo di Brescia Pierantonio Tremolada si è invece soffermato sul tema della santità, affrontato nella sua prima lettera pastorale: ‘La santità non come argomento, ma come prospettiva’, ha detto il vescovo, sottolineando che è il percorso che si vuole ‘fare proprio in vista della canonizzazione di papa Montini’. Presente alla serata anche Fausto Montini, figlio di Ludovico, fratello del Papa, che ha condiviso con i presenti alcuni ricordi personali.

Share This