Sono tutt’ora in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Chiari, le ricerche della banda di tre ragazze che domenica pomeriggio ha messo a segno un colpo ai danni di una donna di 79 anni residente nella frazione di Zurane di Provaglio d’Iseo.

Le tre, nella stessa giornata, avevano provato a truffare altri tre anziani nel capoluogo, ma accortesi che non erano da soli hanno rinunciato. Nella frazione sono invece andate a colpo sicuro: la donna, che stava portando a spasso il cane nel giardino di casa, è stata avvicinata al cancello dalle tre ragazze che, con modi gentili, le hanno detto di essere delle volontarie e chiesto se avesse dei giornali vecchi da regalare.

La donna ha detto loro di aspettare, ma non si è resa conto che due ragazze avevano scavalcato il cancello. Quindi, la 79enne ha raccontato di essersi sentita spossata e di essersi ripresa solo intorno alle ore 19:00, tanto da far pensare che possa essere stata narcotizzata.

In quell’arco di tempo, le tre sono riuscite a portare via dei gioielli per un valore di 2mila euro ed, allontanandosi, si sarebbero anche prese gioco della donna. A soccorrerla è stata la nipote, che ha subito sporto denuncia. Le tre sono state descritte come giovani dai capelli lunghi e neri: le ricerche sono state estese anche alla provincia di Bergamo.

Share This