Un aumento costante dei nuovi contagi: la Vallecamonica, negli ultimi giorni, si sta trovando davanti a numeri sempre più crescenti che sottolineano l’importanza di continuare a rispettare le norme di sicurezza anti-Covid.

Per la giornata di mercoledì, stando ai numeri dell’Ats della Montagna, in Valle sono stati registrati 91 nuovi casi: martedì erano stati 73, nelle giornate di domenica e di lunedì 63. Il totale dei contagiati in Vallecamonica supera così la soglia di seimila da quando, nel marzo 2020, l’Oms dichiarò la condizione di pandemia da Covid-19. Vanno però anche registrate altre quarantaquattro persone guarite e nessun nuovo decesso.

Ancora alti i numeri anche in Regione e nel resto della Provincia di Brescia: ieri la Lombardia ha rilevato altri 4.490 nuovi casi, di cui 949 nel Bresciano. Oggi, intanto, l’Italia celebra la prima Giornata Nazionale in ricordo delle vittime del Covid-19, occasione anche per ringraziare il personale sanitario ininterrottamente al lavoro sulla pandemia. Per questo, su richiesta dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, alle ore 11:00 i sindaci rispetteranno un minuto di silenzio davanti ai Municipi e con le bandiere a mezz’asta.

Share This