Sulla facciata della chiesetta del Ribelle al Barberino di Cividate Camuno, sacrario delle Fiamme Verdi camune, è stata posizionata una targa in memoria degli ex internati. L’inaugurazione è in programma il 2 giugno alle 20:00.

Dopo la messa di suffragio per i caduti della Resistenza camuna ed internati nei lager nazisti si terrà lo scoprimento e la benedizione della targa, dedicata agli oltre 150 internati camuni che non fecero mai più ritorno a casa. La targa riporta lo stemma di ANEI, l’associazione italiana ex internati, che ha una sezione in Vallecamonica, guidata da Fabio Branchi.

La stessa Sezione in questi anni ha lavorato parecchio per ricostruire l’elenco degli internati camuni nei lager e ha consegnato numerose medaglie d’onore, sia a ex internati ancora in vita che in memoria ai loro familiari.

A tal proposito Malonno ospiterà sabato 4 giugno la cerimonia di consegna delle medaglie d’onore ai famigliari di 54 internati militari della Vallecamonica, di cui 30 sono malonnesi.

La cerimonia sarà presieduta dal Prefetto di Brescia Maria Rosaria Laganà alla presenza del sindaco di Malonno Giovanni Ghirardi e di altri sindaci della Vallecamonica. Ritrovo alle 15:00 nel piazzale del Municipio.

Ma non è tutto: l’1 e il 2 giugno dalle 15:00 alle 18:00 presso il centro civico di via Laffranchini a Cividate Camuno sarà visitabile la mostra multimediale sui militari italiani internati nei lager “La Resistenza in grigioverde 1943-1945” curata dall’Anei di Vallecamonica.

L’occasione per assistere alla presentazione della mostra di Anei e di un video sui militari italiani (in collaborazione con Fiamme Verdi e Anpi di Vallecamonica, Comitato permanente per il 25 aprile, l’Aeronautica Vallecamonica Sebino, Auser Insieme Camuna, Anteas, Centro Anziani e Gruppo alpini di Cividate) sarà martedì 31 maggio alle 20:00 presso il Centro civico. Interverranno Fabio Branchi e Paolo Franco Comensoli (presidente Comitato permanente celebrazione 25 aprile).

Share This