La Malegno-Ossimo-Borno potrebbe tornare.

Ci sarebbe già una data: il 28 e 29 luglio 2018.

Manca ancora una comunicazione ufficiale agli enti locali, ma la cronoscalata camuna sarebbe pronta a riaccendere i motori dopo il drammatico incidente dello scorso anno costato la vita al commissario Mauro Firmo. Le indagini si sono chiuse nel novembre scorso.

La notizia è di pochi giorni fa e per il motorismo bresciano è il risultato di una lunga mediazione che l’Aci di Brescia ha svolto negli ultimi mesi: in mancanza di provvedimenti che impedissero all’Aci di Brescia di organizzare la manifestazione dopo il tragico incidente, Aci Sport ha accordato all’ente presieduto da Piergiorgio Vittorini e diretto da Angelo Centola la possibilità di organizzare la corsa.

Rispetto alla tradizione però la Malegno-Borno non sarà valida per il campionato nazionale di velocità in montagna: pur accordando l’opportunità di realizzarla, la federazione intende verificare che ci siano tutti i presupposti di sicurezza affinchè possa essere reinserita il prossimo anno nel campionato italiano.

“Il ritorno della gara dopo la brutta pagina dello scorso anno – commenta il presidente dell’Unione degli Antichi borghi, Cristian Farisè – ci riempirebbe di orgoglio, ma prima di cantare vittoria preferiamo avere la certezza che si faccia”. Intanto i colloqui tra gli organizzatori e il territorio pare si stiano intensificando.

Share This