I binari di Marone e della tratta Sale Marasino-Pisogne hanno ospitato ieri il passaggio dei treni.

Si trattava però soltanto di verifiche tecniche e aziendali, come hanno fatto sapere Trenord e Ferrovie Nord Milano.

Il ritorno alla normalità, per i pendolari della linea Brescia-Iseo-Edolo, non è imminente. I bus sostitutivi nel tratto Sale-Pisogne rimarranno attivi ancora per una settimana almeno.

Le operazioni di demolizione del muraglione pericolante della Feltri, l’azienda devastata dall’incendio divampato il 19 aprile, sono ancora in corso.

Avviati lunedì, secondo le stime dei tecnici necessiteranno ancora sei-sette giornate di lavoro.

Il via libera al transito dei convogli non dipenderà tanto da Trenord, quanto dal Comune di Marone, autore dell’ordinanza di sospensione del transito per mancanza di sicurezza emessa in seguito al rogo dell’azienda tessile.

Share This