E’ partita da una segnalazione anonima l’indagine che ha portato i Carabinieri forestali, venerdì, a mettere sotto sequestro tre villette, a Bienno, per abusi edilizi.

 

Tre edifici, nelle località Fiorentino, S.S. Pietro e Paolo e Negregno, che dal semplice uso agricolo sono diventati prima case e poi ville, senza ottenere le autorizzazioni necessarie: una delle ville era già abitata, le altre due erano invece in fase di ultimazione: al centro delle indagini il fatto che i lavori in corso non fossero delle semplici ristrutturazioni, ma che abbiano aumentato le volumetrie edificabili, infrangendo la norma edilizia e paesaggistica.

Undici gli indagati, tra cui il tecnico comunale, i committenti ed i direttori dei lavori. Dal Comune intanto, no comment di Massimo Maugeri, sindaco del paese, mentre la minoranza si limita ad un comunicato in cui chiarisce di non essere al corrente di quanto accaduto.

Share This