Slitta il referendum sull’acqua pubblica, che era previsto per il 28 ottobre.

 

La novità è emersa durante il dibattito tenutosi a Collebeato durante la festa di Liberi e Uguali. La consultazione slitta così a novembre a causa di tempi tecnici che non consentirebbero di indirla ad ottobre: nulla c’entra la sovrapposizione con l’elezione del Presidente della Provincia, che si terrà ad ottobre, e che non coinvolgerà tutta la popolazione. Il referendum chiederà ai cittadini se il Servizio Idrico Integrato debba rimanere o no in mano pubblica.

Share This