Sarà un’edizione speciale per l’universo femminile, quella dell’Adamello Ski Raid che si terrà il prossimo 10 aprile. La chiusura dei rifugi in quota all’Adamello e sul Pian di Neve, oltre al necessario protocollo sanitario da dover rispettare, ha costretto gli organizzatori a rivedere il percorso di questa edizione.

Se la gara maschile, con un percorso di 34 chilometri ed un dislivello di 3.400 metri, partirà da Pontedilegno, quella femminile avrà la partenza al Passo del Tonale e si svilupperà per 28 chilometri ed un dislivello di 2.700 metri. Tra le novità del percorso (che sarà definito nei prossimi giorni), le due discese inedite del Passo del Diavolo e del Pisganino.

Anche questa edizione, insomma, si vuole confermare come la gara extreme che ha permesso all’Adamello Ski Raid, in pochi anni, di diventare una tra le gare più prestigiose a livello internazionale, tanto da diventare tappa fissa de La Grande Course.

Quest’anno la manifestazione non sarà valida per il prestigioso circuito, ma assegnerà punti ai finisher che sognano le grandi classiche. Le iscrizioni saranno aperte fino al 29 marzo: già 110 le coppie iscritte (220 adesioni), escludendo i big internazionali. I pettorali sono limitati a 160.

Share This