I luoghi della tradizione non sono solo quelli legati alla cultura ed all’arte, ma anche quelli che hanno a che fare tutt’oggi con l’agricoltura e la cura del territorio. Luoghi che meritano di essere fatti conoscere a più persone possibili, così come merita di essere valorizzato l’impegno di chi mantiene vivo un lavoro non affatto semplice.

A Darfo Boario Terme si è deciso così di mettere in scena una rassegna dal nome “AgriCultura. Tra luoghi e tradizioni” proprio con questo scopo: ad organizzarla il Comune, insieme all’Associazione Darfense Agricoltori, al Consorzio Turistico Thermae & Ski ed a Boario Terme Flowing Energy.

Quattro le serate previste, che coinvolgeranno i partecipanti in un viaggio alla scoperta dei luoghi della cultura agricola. Si comincia sabato 5 agosto, dalle ore 18:00, con l’“Aperitivo in quota”, presso la malga Guccione e il Rifugio Prato Lungo gestito dagli Alpini: una degustazione ed una visita alla malga, seguita da una cena camuna.

Si prosegue il 22 agosto, con la “Passeggiata al chiar di Luna”: dopo un aperitivo al River Oglio Bike Bar, si raggiungerà l’osservatorio del Monticolo per ammirare la luna. La terza serata, giovedì 7 settembre, sarà invece dedicata a fare “Quattro passi al Lago Moro”, in compagnia di Enzo Bona, botanico ed un apericena presso l’Agriturismo El Ruc del Lac. Ultimo appuntamento della rassegna venerdì 22 settembre, quando il centro di Bessimo si trasformerà in un ristorante a cielo aperto grazie alla “Cena dei Grimaldi in bianco… latte”.

Tutti gli eventi sono realizzati in collaborazione con la cooperativa Voilà, che ne gestisce le prenotazioni, obbligatorie. Le iscrizioni si effettuano sul sito a questo link oppure tramite un messaggio WhatsApp al numero 379 27 79 305.

Share This