I lavori, tanto attesi, per la sistemazione dei viadotti di Cividate Camuno e di Breno sono finalmente ai blocchi di partenza ma, come da tempo è noto, per far sì che possano essere effettuati gli automobilisti dovranno accettare qualche disagio. D’altra parte, le opere di manutenzione straordinaria dei viadotti sono necessari da tempi: le loro condizioni non sono più ottimali, tant’è che, dopo la caduta di alcuni calcinacci sulla sottostante pista ciclabile, la Provincia aveva avviato delle misurazioni e limitato il passaggio dei mezzi pesanti.

Fino ad oggi, sul viadotto di Cividate Camuno potevano passare mezzi con un limite massimo di peso di 80 tonnellate (prima di gennaio il limite era stato fissato a 100 tonnellate). I lavori sarebbero dovuti cominciare in primavera, ma le restrizioni del lockdown hanno fatto slittare tutto.

Notizia importante: Anas ci comunica che dal 9 giugno al 10 luglio verranno effettuati i lavori di manutenzione dei…

Pubblicato da Comune di Malegno su Venerdì 5 giugno 2020

Ora, però, ci siamo: per questo, dalle ore 08:00 di martedì 9 giugno fino alle 18:00 del 10 luglio il tratto di Statale 42 interessato dai lavori subirà delle limitazioni, in particolare per chi viaggia in direzione nord. Sarà infatti chiuso il tratto compreso tra il chilometro 83+300 (allo svincolo di Cividate Camuno) ed il chilometro 88+700 (lo svincolo di Breno).

Il traffico diretto a nord sarà quindi deviato sulla Strada Provinciale 345, con uscita dalla Statale allo svincolo di Cividate Camuno e rientro allo svincolo di Breno. Per chi viaggia in direzione sud, invece, non è prevista nessuna deviazione. Riapre, invece, sempre però con limitazioni ad alcune fasce orarie, il tratto di Strada Provinciale 84 tra Berzo Demo e Cevo interessato in questi mesi da lavori di messa in sicurezza e chiuso il mese scorso dopo la caduta di una frana.

Share This