Anche quest’anno, in concomitanza con l’inizio della stagione della raccolta dei funghi, sarà operativo, dal 1° agosto fino al 31 ottobre 2018, l’Ispettorato Micologico dell’ATS della Montagna.

Gli esperti saranno come sempre a disposizione su tutto il territorio di competenza dell’ATS per il riconoscimento di funghi spontanei freschi raccolti da privati per il consumo diretto o destinati alla vendita.  I micologi dell’ATS della Montagna svolgeranno attività di ispettorato e consulenza previo appuntamento telefonico.

Su richiesta di scolaresche o associazioni, inoltre, i micologi saranno disponibili per incontri mirati, laboratori didattici ed escursioni sul tema dei funghi e dell’ecosistema del bosco.  Dal 1° agosto al 30 novembre 2018 sarà attiva anche la Pronta Reperibilità Micologica che collaborerà con i Presidi Ospedalieri del territorio in caso di sospetta o accertata intossicazione da consumo di funghi.

L’ATS della Montagna ribadisce come sempre che è meglio far controllare i funghi raccolti. Il servizio è gratuito e si svolge, per la Vallecamonica, nelle sedi ATS di Breno o Darfo. Si ricorda, invece, che la vendita e/o la somministrazione in attività commerciali di funghi spontanei freschi prevede la certificazione degli stessi da parte del Micologo dell’ATS. 

L’intervento prevede un pagamento secondo tariffa regionale; il riconoscimento di specie fungine a privati per il consumo diretto è, invece, a titolo completamente gratuito.

Share This