Nel 2017 nel lago hanno perso la vita quattro persone, annegate nei pressi di Castro, Sulzano e Marone.

Altre cinque, a rischio annegamento, sono state salvate dalla Guarda costiera ausiliaria. Una raffica di eventi tragici che ha portato le Amministrazioni a spingere per rafforzare i controlli e i pattugliamenti del lago d’Iseo.

Un primo concreto risultato è stato il ritorno della pilotina dei carabinieri: dopo un’assenza di sei anni (il servizio si era interrotto nel 2012) e su spinta delle Amministrazioni rivierasche, i militari sono tornati operativi dallo scorso autunno e lo saranno per tutta l’estate, con una presenza in acqua sei giorni su sette.

Novità degli ultimi giorni è invece il probabile sbarco della Guardia di finanza: le fiamme gialle – reparto operativo di Como – dovrebbero garantire con una motovedetta la vigilanza del lago per tutta la stagione estiva, come ipotizzato nel tavolo per la sicurezza che si è svolto nelle scorse settimane in prefettura a Brescia. La Guardia di finanza sta ancora valutando quale potrebbe essere la sede dei suoi addetti e dei suoi mezzi sul lago.

Ogni anno pattugliano il lago in forza di una convenzione anche gli agenti della Polizia provinciale di Bergamo e Brescia: il servizio ripartirà a giugno e sarà attivo nel weekend oltre che in un giorno infrasettimanale.

Tra gli operatori sanitari sarà operativa l’Opsa, ovvero il braccio operativo della Cri che, con sede a Predore, opera sul Sebino da quasi vent’anni. Sull’idroambulanza, insieme ai sanitari, anche i vigili del fuoco di Bergamo sezione soccorso acquatico. Presto l’inaugurazione della seconda idroambulanza che sarà in forze sul lago, dopo che lo scorso anno un mezzo è stato messo fuori uso da atti vandalici.

Non mancheranno le associazioni di volontariato, guardia costiera ausiliaria in primis.

Ma secondo gli esperti servono più controlli a terra, sui lidi e sulle spiagge, come la guardia costiera militare, già presente sia sul Garda, che sul lago Maggiore. Un modo per avere controlli mirati sulle rive e garanzia di pronto intervento nel giro di pochi minuti.

Share This