Sono stati numerosi gli alberi abbattuti dal maltempo.

 

Così tanti che la situazione è diventata difficile da gestire per i Comuni della Vallecamonica che ora devono affrontare lo smaltimento del legname che va radunato e tagliato. Il rischio è che, se lasciato dove si trova, possa finire nei corsi d’acqua, nelle dighe e nei smottamenti.

Il primo Comune a muoversi è stato Edolo, che ha invitato gli abitanti che lo desiderano a farsi avanti per ritirare quanta legna desiderano; a Cedegolo, invece, si può fare domanda in Comune entro il 12 novembre, così come in altri paesi dove la legna va smaltita prima possibile.

Share This