Torna l’allarme per forti temporali in Vallecamonica. Mentre il Centro-Sud Italia sta affrontando la prima ondata di calore di quest’estate con l’anticiclone Minosse proveniente dall’Africa, il Nord Italia ha cominciato a rinfrescarsi con le prime precipitazioni cadute giovedì.

Venerdì, però, la situazione si farà più critica, tanto che Regione Lombardia ha diramato un bollettino di allerta arancione di forti temporali, in vigore dalle ore 12:00, segnalando proprio la Vallecamonica e le Prealpi Orientali come due delle zone più a rischio.

In attesa del nuovo bollettino atteso nel pomeriggio, la Provincia ha deciso di disporre, per motivi di sicurezza e di tutela della pubblica incolumità, la chiusura dalle 12:00 della Strada Provinciale 88 a Paspardo, interessata da uno smottamento sceso sulla carreggiata il 3 novembre scorso proprio a cause delle forti piogge.

La strada resterà chiusa fino al cessare dell’emergenza. I gruppi di Protezione Civile sono stati allertati per monitorare il territorio. Sul fronte meteo, sabato è previsto nuovamente sole, ma già domenica sono attese altre precipitazioni, anche di forte intensità.

Share This