A tre mesi dalla sua costituzione, il Fondo Ospedali e Sanità di Vallecamonica (istituito presso la Fondazione della Comunità Bresciana) ha effettuato la sua prima importante donazione all’ospedale di Esine. Nei giorni scorsi, infatti, l’Unità di Ostetricia e Ginecologia ha ricevuto un’apparecchiatura Fonte di luce rubina.

Trattasi di una tecnologia innovativa ed all’avanguardia che permette il miglioramento delle performance in fase di intervento chirurgico endoscopico. Grazie ad un sistema elettronico di visualizzazione ed elaborazione per immagini, l’apparecchiatura consente durante gli interventi chirurgici di avere una risoluzione più nitida ed elevata, migliorando così l’efficienza dell’intervento chirurgico stesso.

Il costo dello strumento, pari ad 8.540 euro, è stato coperto da una donazione da parte dei signori Alberto Laini e Giuseppe Fasanini: molto veloce la procedura tramite cui la strumentazione è giunta ad Esine, grazie alla collaborazione tra la Fondazione e la Direzione Strategica dell’ospedale.

La donazione rappresenta solo il primo passo di un percorso intrapreso dal Fondo, voluto grazie alla sensibilità di imprenditori e professionisti della Vallecamonica e che punta allo sviluppo (infrastrutturale e dell’offerta proposta) del Polo Ospedaliero camuno.

Da qui nasce il coinvolgimento non solo dei soggetti pubblici e delle imprese del territorio, ma anche dei privati, grazie alle donazioni che chiunque può effettuare a favore del Fondo. I versamenti si possono fare sul c/c intestato a Fondazione della Comunità Bresciana Onlus, aperto presso BPER filiale di Breno, IBAN: IT63X0538754160000042828302.

Share This