C’era anche un 36enne di Darfo nella cordata che sabato si è trovata in difficoltà a causa della densa nebbia e della pioggia battente nella scalata dello Spigolo Dibona, sulla Grande delle Tre Cime di Lavaredo, in provincia di Belluno.

Il salvataggio si è concluso dopo le ore 2.00 della notte tra sabato e domenica con l’impegno di diversi specialisti del Soccorso alpino di Auronzo che hanno raggiunto e portato in salvo gli alpinisti.

E’ stato necessario l’intervento dell’elicottero del Suem di Pieve di Cadore che ha calato due soccorritori con un verricello: una volta raggiunti e soccorsi, gli scalatori e i sei alpinisti si sono poi spostati sulla via normale e hanno iniziato la discesa insieme, tornado a valle illesi.

Share This