Non hanno niente a che fare con gli interventi di interramento delle linee elettriche iniziati qualche tempo fa in Alta Valle i lavori che in questi giorni stanno tenendo con il naso all’insù per la curiosità i residenti di Comuni come Temù e Vezza d’Oglio.

Gli operai che si trovano in cima ai tralicci sono infatti alle prese con la manutenzione delle linee elettriche volute da Terna: scopo dell’intervento è sostituire circa sei chilometri di vecchie condutture che fanno parte dell’elettrodotto da 220mila volts che ha parte da Taio, in Trentino, ed arriva fino ad Edolo e Sonico.

Tra Temù e Davena di Vezza d’Oglio gli operai hanno già sganciato i vecchi cavi: ora, grazie ad un’impresa di Pordenone, si sta procedendo alla posa delle nuove conduttore con un diametro di 26 millimetri; conclusa questa operazione, i cavi saranno fissati agli isolatori. Per permettere l’intervento, ovviamente la linea è stata messa fuori servizio: i residenti dei Comuni interessati stanno continuando a ricevere l’energia elettrica grazie a tre generatori, posti uno a Vione e due a Vezza d’Oglio.

[Foto da Bresciaoggi]

Share This