Cresce ancora la curva del contagio in Italia: 37.809 i nuovi casi sul territorio nazionale nella giornata di venerdì, a fronte di un nuovo numero record di tamponi effettuati, ovvero 234.245. Una crescita che, però, vede la Vallecamonica riuscire ancora a controllare la diffusione del contagio: ventidue, infatti, i nuovi casi segnalati dall’Ats della Montagna per la giornata di ieri: il totale di casi positivi ora è di 2.449. Va però segnalato che nella giornata di ieri in Vallecamonica è stato registrato, dopo un mese, un decesso, che fa salire il bilancio delle vittime a 204.

La situazione all’ospedale di Esine, aggiornata a venerdì, vede ricoverati tre pazienti sub-acuti, 16 acuti e cinque in terapia intensiva, per un totale di ventiquattro. Mentre Edolo è ancora Covid-Free, l’Asst di Vallecamonica ha fatto sapere anche che da lunedì arriveranno altri 12 posti letto riservati ai pazienti Covid, che si aggiungeranno ai 20 già presenti.

Presso l’Azienda, inoltre, sta lavorando del personale militare, composto da un medico, infermieri ed unità di supporto, che stanno integrando l’attività di effettuazione dei tamponi, inizialmente per Esine ma con l’obiettivo di farlo anche ad Edolo, dove si sta installando una struttura mobile con questo scopo.

Proprio da questa settimana il nosocomio di Esine dispone delle strumentazione necessaria per la processione in loco dei tamponi, cosa che permette al Laboratorio Analisi di effettuarne 400 al giorno. Dando infine uno sguardo alla Provincia di Brescia, i nuovi casi di venerdì sono 569, mentre i nuovi positivi in Lombardia 9.934, con 46.401 tamponi effettuati.

Share This