Ats della Montagna aggiorna il suo report anche di sabato, segno che la nuova ondata post-natalizia va tenuta monitorata più costantemente e che i cittadini vanno informati sull’andamento dei contagi per non far cadere l’attenzione sulle regole da seguire.

In Vallecamonica si segnalano altri 30 casi, per un totale di 3381 positivi da inizio emergenza registrati dai tamponi effettuati sulla popolazione. Fortunatamente le Rsa rimangono pulite e contano sul vaccino, che sta già venendo somministrato ad ospiti e operatori delle strutture camune. Nessun nuovo decesso e 10 guariti in più.

Brescia resta sul podio delle città lombarde più colpite dai nuovi casi: è seconda soltanto a Milano, e supera i 400 casi giornalieri, a fronte di 24.847 tamponi a livello regionale.

Share This