Sono stati quattro i nuovi casi di Covid in Vallecamonica registrati mercoledì tra la popolazione, ai quali se ne deve aggiungere uno rilevato in una Rsa. Si sale dunque a 1895 casi da inizio emergenza, secondo i numeri raccolti da Ats della Montagna.

Resta invariato il numero dei decessi, 201 in tutto, sempre stando al report dell’azienda territoriale. Nelle ultime 24 ore, inoltre, si sono aggiunti 13 guariti, per un totale di 1452 persone che sono risultate negative al doppio tampone.

Brescia e provincia, stando ai dati della Regione, contano 16 nuovi casi, e nessun decesso. In tutta la Lombardia ne sono stati comunicati 242 ieri, ma l’assessore Gallera ha tenuto a precisare che il virus sta perdendo vigore: i positivi presentano carica virale molto bassa.

Emergono intanto i dati diffusi dall’Istituto superiore di sanità sulle Residenze socio sanitarie e sulla diffusione del virus in esse. L’indagine ha preso in esame 3417 strutture, delle quali 678 in Lombardia e 58 a Brescia e provincia.
Il 41,4% dei decessi durante la pandemia, in particolare nella secondà metà di marzo, è stato registrato in Lombardia (3793 morti). Tra queste vittime, 680 erano risultate positive al tampone e 3092 avevano presentato sintomi simil-influenzali. Nelle Rsa censite nel bresciano si sono registrate 667 vittime, 33 delle quali positive al Covid tramite tamponi (tasso di mortalità dello 0,7%), 418 decedute con sintomi simil-influenzali (tasso di mortalità dell’8,3%).

COMUNI COVID-FREE IN VALLECAMONICA E SUL LAGO D’ISEO (OVVERO SENZA CASI DA ALMENO 28 GIORNI)

Ceto-39 giorni

Cevo-38 giorni

Cimbergo-29 giorni

Losine-52 giorni

Lozio-37 giorni

Monte Isola-71 giorni

Niardo-33 giorni

Ossimo-35 giorni

Paspardo-39 giorni

Saviore dell’Adamello-40 giorni

Vione-37 giorni

Zone-46 giorni

Share This