Dopo la presentazione delle liste per le amministrative del 26 maggio (qui l’elenco completo dei candidati sindaco per la Vallecamonica ed i paesi della sponda bresciana del lago d’Iseo), prosegue la nostra analisi che riguarda la Vallecamonica, dove 26 paesi sono interessati dal voto.

I Comuni con una sola lista in Valle sono sette, dei quali soltanto Monno vedrà sicuramente il cambio di sindaco, con la new entry Romano Caldinelli senza avversari.

Gli altri – Angolo Terme, Berzo Demo, Cevo, Malegno, Paisco Loveno e Sonico – dovranno soltanto raggiungere il quorum dei votanti per riconfermare i sindaci uscenti (Morandini, Bernardi, Citroni, Erba, Mascherpa e Pasquini).

Nella scorsa tornata elettorale furono 5 i paesi con una sola lista.

Uno sguardo va dato anche alle quote rosa, in particolare al numero di donne che si candidano sindaco.

Tra vecchi e nuovi volti, si contano sette possibili “sindache”, tra le quali si ritrovano le uscenti: Aurelia Milesi a Cedegolo, Marzia Romano a Cerveno, Marina Lanzetti a Ceto.

Ci provano per la prima volta, dopo aver svolto in questo ultimo quinquennio l’esperienza di assessori: Flavia Rebuffoni a Braone e Serena Morgani a Saviore dell’Adamello. Sono due casi identici, si può dire, quelli di Braone e di Saviore.

In media Valle il sindaco Gabriele Prandini e diversi assessori e consiglieri degli ultimi 10 anni di amministrazione si trovano in lista, e si cambia candidato sindaco, presentando per la prima volta nella storia del paese un candidato donna.

Lo stesso accade a Saviore, dove un assessore della Giunta uscente, Serena Morgani, è in cima alla lista per diventare sindaco, e l’uscente Matteo Tonsi si ritrova in lista per il consiglio comunale.

Un significativo passo indietro da parte di due amministratori giovani e apprezzati.

Novità in rosa a Cividate Camuno, dove, a sfidare l’uscente primo cittadino Cirillo Ballardini, c’è Valentina Damiola con un gruppo dell’attuale opposizione.

Ci riprova invece Viviana Apolone, figura politica di lungo corso, candidata sindaco a Capo di Ponte.

Share This