Anche il Comune di Paspardo è coinvolto nell’operazione voluta da Enel per l’eliminazione di cavi e pali dal suo paesaggio. Grazie ad un accordo di programma battezzato “Resilienza” e sottoscritto proprio con Enel, a Paspardo (così come avvenuto in altri Comuni dell’alta Vallecamonica) si sta lavorando per l’interramento della linea della media tensione da 15mila Volt, che attualmente si trova sul territorio sopra la forra del torrente Re.

A conclusione di questo intervento, quindi, la linea elettrica, dalla località Bascot fino all’ingresso del paese, per poi proseguire fino alla cabina elettrica in località Canneto, correrà sotto terra. Proprio per agevolare questi attesi lavori, il Comune da metà novembre ha istituito un senso unico alternato sul tratto di Strada Provinciale 88 interessato dalle opere, dalle ore 08:00 alle 17:00. Un piccolo disagio per un risultato che permetterà a Paspardo di riprendersi il paesaggio, questa volta senza tralicci.

Share This