Il sindaco uscente di Aprica Dario Corvi si ripresenta alle prossime elezioni amministrative con la sua lista “Aprica al Futuro” quasi invariata, se non fosse per alcuni nuovi innesti.

Come cinque anni fa Corvi dovrà vedersela soltanto con il quorum, in quanto non ci sono altre liste avversarie.

Il programma per i prossimi cinque anni sarà illustrato ai cittadini e punta ad un ulteriore salto di qualità del paese al confine tra Valtellina e Vallecamonica.

Corvi presentando gli obiettivi della sua lista fa riferimento agli investimenti messi in atto nei cinque anni appena trascorsi, con oltre 25 milioni di investimenti già programmati attraverso il Patto territoriale siglato insieme a Corteno Golgi e Teglio con l’importante contributo regionale.

Tante le opere che dovranno vedere la luce e che sono state messe nel programma elettorale che vogliono fare un salto di qualità alla cittadina soprattutto dal punto di vista turistico e ricettivo, sia in inverno che in estate.

Share This