Agli arresti domiciliari il 75enne di Angolo Terme che, nel marzo scorso, era stato denunciato per maltrattamenti e lesioni personali verso la moglie.

L’anziano, che dopo il fermo era stato rimesso in libertà ma con l’obbligo di starsene alla larga dall’abitazione della consorte, in realtà non aveva smesso di minacciare, insultare e piantonare l’abitazione dove lei vive.

Esasperata dalla situazione, la donna, ha telefonato per l’ennesima volta ai carabinieri di Darfo, che sono intervenuti e hanno fermato il marito: ma stavolta, il giudice ha imposto i domiciliari.

Share This