Sono state ben 200 le persone che hanno raccolto l’invito a partecipare alla cena di beneficenza organizzata sabato scorso ad Angone in ricordo di Sara Pedersoli.

 

Una cena che aveva come scopo la raccolta fondi per ‘Spazio autismo di Vallecamonica’, centro a cui era fortemente legata Sara, 45enne madre di un bambino autistico scomparsa qualche mese fa. Per ricordarla e per fare in modo che il suo impegno non svanisse, i volontari del Gruppo Sportivo e di animazione, gli alpini, i ragazzi dell’oratorio ed il Centro anziani si sono uniti per preparare una cena che è stata anche un momento di unione e ricordo. E’ stato così possibile raccogliere dei fondi che andranno a ‘Spazio autismo’, gestito dalla cooperativa Sol.Co Camunia: saranno ristrutturati ed ampliati degli spazi della ex ‘Casa del Fanciullo’, sede del centro.

Share This