I numeri del contagio in aumento in queste settimane non sono affatto buoni, ma si continua giustamente a sperare che il 2022, grazie alle nuove misure di contenimento del virus ed ai vaccini, possa segnare il ritorno delle attività legate al turismo scolastico, settore che coinvolge non poco la Vallecamonica, grazie alla presenza sul territorio di musei e di parchi archeologici.

Tra le mete maggiormente frequentate dagli studenti c’è l’Archeopark di Boario che, in vista della stagione primaverile, ha deciso di organizzare un corso gratuito di formazione per animatori culturali. L’obiettivo è preparare personale che potrà operare nei parchi naturalistici e delle incisioni rupestri, nei musei e nell’Archeopark e che potrà svolgere attività di promozione culturale e didattica con le scuole che giungeranno in visita in Vallecamonica.

A tenere il corso, che si terrà dal 24 gennaio al 21 febbraio in ore serali e durante i fine settimana, sarà il Dott. Ausilio Priuli; le location per le lezioni saranno oltre all’Archeopark anche il Museo Didattico d’Arte e Vita Preistorica di Capo di Ponte ed i principali parchi archeologici della Valle. Il corso è a numero chiuso: le iscrizioni si effettuano chiamando lo 0364 52 95 52 o lo 0364 42 148, entro il 14 gennaio.

Share This